PASTIFICIO ARTIGIANALE CAMPO DI CAMPO DOROTEA & C. S.A.S.
PASTA FRESCA
Area privata
PASTIFICIO ARTIGIANALE CAMPO DI CAMPO DOROTEA & C. S.A.S.
Via Milano, 359
Napola [Fraz. di Erice] (TP) Tel. 0923.861312 Cell. Valerio Campo 335.1675287 - Fax 0923.861312
 Email - P.IVA 02292900814


Referente Commerciale Valerio Campo Cell. 335.1675287

16434 visite
dal Ottobre 2010-01-01


 

Benvenuti

Qualità a tutti i livelli, dalla semina del grano all’essiccazione della pasta.
Il Pastificio Campo seleziona le materie prime di maggior pregio e mette la massima attenzione in ogni fase del processo produttivo, per ottenere una pasta di elevata qualità.

Il Pastificio Artigianale Campo riesce ad offrire un prodotto  prezioso,autentico e ricco di una genuinità unica,come la famosa Busiata Trapanese,orgoglio della nostra produzione,prodotto doc della nostra azienda, che porta avanti il nome del “Made by Campo” in tutto il mondo.

 

 

Chi siamo

Nel cuore del paesaggio ericino,nasce nel 1928 il Molino Campo. È la storia di un’azienda ,nata dall’idea di creare un’impresa che valorizzasse le risorse a disposizione nel territorio; è la storia di un’azienda che ha saputo tramandare di padre in figlio l’arte del macinare il grano duro siciliano, coltivato nelle terre ericine.
Tutto è nato dall’ambiziosa idea del fondatore dell’azienda Antonio Campo ,che ha voluto utilizzare al meglio i mezzi a sua disposizione per realizzare un’azienda che potesse lavorare, i grani duri siciliani per ottenere dei prodotti unici e genuini come la farine e le semole,provenienti dalla macinazione dei migliori frumenti locali. Il Molino Campo è un’azienda che è sempre stata seguita dalla tradizione di famiglia e dal voler garantire l’ereditarietà della gestione familiare;per questo l’azienda è sempre stata affidata dai padri ai rispettivi figli,perché venisse custodita la continuità di una tradizione artigianale,destinata a diventare centenaria. L’iniziativa imprenditoriale e la determinazione dei titolari che si sono susseguiti negli anni,sono stati la base della trasformazione che ha caratterizzato lo sviluppo dell'azienda, rispecchiando quelli che sono stati i cambiamenti dell'industria molitoria nel corso della storia.

È  proprio il continuo desiderio di sviluppo imprenditoriale che ha guidato il fondatore di un’altra azienda di proprietà Campo,Dorotea Campo,a dar vita nel 2009 ad un’impresa artigianale che unisse l’attività molitoria con la tradizione gastronomica locale e che riscoprisse il gusto dell’antica arte culinaria ericina e trapanese : il Pastificio Artigianale Campo. È con il produrre la pasta tipica dei territori ericini infatti,che il Pastificio Artigianale Campo riesce a valorizzare i prodotti come la semola di grano duro siciliano,che prima è stata prodotta dal Molino Campo.

Così grazie ad un’attenta e tutelata lavorazione nasce la Pasta Campo,che si offre in diversi formati e che è il frutto di un lento e curato processo lavorativo,che ha come fine ultimo quello di offrire ad una clientela,sempre più esigente e ricercata, un prodotto genuino,sano e che racchiude in sé la semplicità di un gesto artigianale;in questo modo,mediante l’utilizzo delle pregiate trafile bronzee, il Pastificio Artigianale Campo riesce ad offrire un prodotto  prezioso,autentico e ricco di una genuinità unica,come la famosa Busiata Trapanese,orgoglio della nostra produzione,prodotto doc della nostra azienda, che porta avanti il nome del “Made by Campo” in tutto il mondo.

 

 

La produzione

Qualità a tutti i livelli, dalla semina del grano all’essiccazione della pasta.
Il Pastificio Campo seleziona le materie prime di maggior pregio e mette la massima attenzione in ogni fase del processo produttivo, per ottenere una pasta di elevata qualità.
La Pasta Campo  è preparata esclusivamente con semola di grano duro siciliano e acqua.
Tutto parte dal grano duro. Per la Pasta Campo utilizziamo solo grani Siciliani, raccolti nel raggio di 300 km dal sito dell’azienda e  il risultato è un grano duro dai livelli proteici altissimi (fra il 15,50 e il 18%), con elevate percentuali di glutine (elementi fondamentali per ottenere una pasta di qualità, che tiene bene la cottura) e livelli di umidità molto bassi (e quindi impossibilità di formazione di muffe, le aflatossine).
La raccolta avviene nel giusto momento di maturazione e lo stoccaggio subito dopo, tutto nel raggio di pochi chilometri, per permettere una perfetta conservazione della materia prima. Il grano viene poi macinato in maniera delicata (a basso numero di giri) per mantenere tutta la sua originaria fragranza.
La preparazione dell’impasto è la ricerca di un sottile equilibrio fra molti fattori: la temperatura dell’acqua, la grana della semola e le condizioni climatiche, che permettono di ottenere ogni giorno il miglior prodotto possibile.
Altro fattore determinante per la qualità della pasta è la trafila al bronzo. Questo materiale, a contatto con la pasta, permette di ottenere una superficie ruvida che favorisce l’unione con il condimento.

• Trafilatura

L’impasto viene forzato attraverso una cavità con la forma voluta, alcuni coltelli tagliano la pasta della lunghezza desiderata. Le trafile possono essere in bronzo o in teflon. Le trafile di bronzo conferiscono alla pasta una certa rugosità in superficie che consente di trattenere meglio il condimento, mentre le trafile di plastica rendono la superficie della pasta completamente liscia.


 Essicazione 
La pasta che viene fuori dalle trafile contiene il 30% circa di acqua, che va portata al 12.5% con l’essicazione: in tal modo la pasta raggiunge la giusta consistenza e può essere conservata a lungo.  La pasta viene così sistemata in appositi telai di legno (faggio) per essere infine introdotta negli essiccatoi.
La durata dell'essicazione  dipende dalla temperatura: a 40-80 gradi occorrono 24-28 ore di tempo. Il prodotto ottenuto con questo procedimento, grazie alla denaturazione delle proteine, consente la formazione di una fitta rete che ingloba i granuli di amido e limita il rigonfiamento e la gelatinizzazione durante la cottura, consentendo al prodotto di tenere meglio la cottura.

Le operazioni per produrre la pasta sono oggi totalmente automatizzate.

Il metodo classico prevede le seguenti fasi:
• Impastamento/gramolatura
La semola,proveniente dal nostro molino, viene mescolata al 20-30% di acqua per formare il glutine e idratare l’amido, l’impasto ottenuto viene poi lavorato (gramolatura) per ottenere la giusta consistenza.